Corso Mission e Vision

GLI OBIETTIVI DELL’AZIENDA: LA VISION E LA MISSION

Il termine VISION (in italiano “Visione”), nell’economia della gestione d’impresa, viene utilizzato nell’ambito della gestione strategica per indicare la proiezione di uno scenario che un imprenditore  vuole “vedere” nel futuro e che  rispecchia i suoi  valori, i suoi  ideali e le sue aspirazioni generali.

La Vision non è un concetto astratto, ma molto concreto poichè è proprio grazie alla “visione” di tanti imprenditori se oggi il mondo è pieno di innovazione, tecnologia, e nuovi prodotti sempre più avanzati. Cosa sognano questi imprenditori per il loro futuro, per i loro prodotti, per i mercati che servono e per i loro consumatori? E, soprattutto, cosa fanno per fare si che i loro sogni si trasformino in realtà?

La VISION deve essere esplicitata e deve essere condivisa con l’intera organizzazione, a tutti i livelli: questo è uno dei principali problemi nella definizione della Vision, poichè ancor oggi troppi imprenditori non hanno ancora compreso a fondo la sua importanza e ne sottovalutano l’impatto che ha a livello aziendale. Una vision chiara, accurata, derivante da attente riflessioni, serve a fare comprendere ai membri del’organizzazione dove l’azienda vuole arrivare, al fine di condividerne i successi. Se, quindi, la Vision è il “sogno” che definisce lo scopo per cui l’azienda esiste, la MISSION definisce il ruolo dell’azienda per attuare la Vision.

La Mission è la strada che si vuole percorrere per realizzare la Vision e serve per definire le risorse che devono essere utilizzate per arrivare alla Vision. La mission aziendale deve essere allineata alla vision e deve mostrare, in modo molto più dettagliato, come si intendono raggiungere gli obiettivi descritti dalla Vision.

La mission tende a focalizzarsi più sul presente e a fornire una guida operativa all’azione dell’organizzazione. La Mission dovrà essere il più sintetica possibile e  deve dichiarare come raggiungere la vision.

La Mission dell’organizzazione deve essere composta da alcuni elementi chiave quali: la storia dell’azienda; le preferenze del management e della proprietà, le risorse di cui dispone. Inoltre, la Mission dovrebbe descrivere in modo chiaro e conciso il perchè l’organizzazione esiste, la sua unicità (in cosa si distingue dalle altre aziende concorrenti), i valori che ne guidano l’azione, il target a cui si rivolge,  gli strumenti che utilizza, i bisogni a cui risponde, le risorse su cui fa affidamento.

Secondo alcuni un buon mission statement dovrebbe rispondere alle tre domande fondamentali:

  1. Chi siamo?
  2. Cosa vogliamo fare?
  3. Perché lo facciamo?

L’ultimo anello di questa catena è rappresentato dalla DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI, che ha origine proprio dalla preventiva definizione delle Visione e della Mission.

Gli obiettivi devono avere alcune caratteristiche fondamentali. Gli obiettivi di lungo periodo esprimono i risultati che, all’interno di una determinata mission, il management aziendale si prefigge di raggiungere in un periodo compreso tra i 3 e i 5 anni, utilizzando le risorse che ha a disposizione o che intende procurarsi sul mercato. Anche in questo caso ci sono alcune caratteristiche degli obiettivi generali dell’azienda che sono in comune con gli obiettivi di vendita. Infatti, gli obiettivi dell’azienda devono essere : chiari, possibili, identificabili, misurabili, raggiungibili e controllabili, che sono tutte caratteristiche molto simili agli obiettivi di vendita.

Esempi di mission statement:

Nokia – “Mettendo in contatto le persone noi aiutiamo il soddisfacimento di un fondamentale bisogno umano di contatti e relazioni sociali. La Nokia costruisce ponti tra le persone – sia quando sono lontane che faccia-a-faccia – e colma il divario tra le persone e le infomazioni di cui hanno bisogno.” (“By connecting people, we help fulfill a fundamental human need for social connections and contact. Nokia builds bridges between people – both when they are far apart and face-to-face – and also bridges the gap between people and the information they need.”)

Walt Disney – “Rendere felici le persone” (“To make people happy”)

Wal-Mart – “Dare alla gente comune la possibilità di acquistare le stesse cose dei ricchi” (“To give ordinary folk the chance to buy the same thing as rich people.”)

McDonald’s – “Far leva sulle capacità, i punti di forza e le risorse uniche della nostra diversità per essere il migliore fast food del mondo” (“To leverage the unique talents, strengths and assets of our diversity in order to be the World’s best quick service restaurant experience.”)

CIA – “Noi siamo gli occhi e le orecchie della nazione e, a volte, la sua mano invisibile. Compiamo questa missione:
raccogliendo informazioni segrete rilevanti;
fornendo analisi rilevanti, tempestive e obiettive;
conducendo azioni segrete sotto la direzione del Presidente al fine di prevenire le minacce e raggiungere gli obiettivi politici degli Stati Uniti.”

FedEx – “La FedEx si affida alla nostra Filosofia del Profitto al Servizio delle Persone. Noi otterremo eccellenti rendimenti finanziari fornendo un servizio di trasporto terra-aria globale, competitivo e totalmente affidabile, avente ad oggetto beni e documenti ad alta priorità che necessitano di una consegna rapida e tempestiva.” (“FedEx is committed to our People-Service-Profit Philosophy. We will produce outstanding financial returns by providing totally reliable, competitively superior, global, air-ground transportation of high-priority goods and documents that require rapid, time-certain delivery”)

Comunicazione interna e condivisione di valori, vision e mission

Vision, mission e valori sono parte della Strategia d’impresa, svolgono una funzione di comunicazione della Strategia, rafforzano l’identità dell’organizzazione, l’identificazione dei singoli membri con questa, agevolano l’allineamento degli obiettivi individuali ed entrano a far parte del sistema di incentivi individuale dei membri migliorandone i rendimenti.

Condizioni dell’assolvimento di queste funzioni sono:

  1. l’attenzione costante alla comunicazione interna di visione, mission e valori;
  2. l’allineamento degli obiettivi di medio termine con visione, mission e valori;
  3. la promozione dell’armonizzazione dei sistemi di obiettivi e valori individuali dei membri con quelli dell’organizzazione.

A conclusione va comunque detto che:
i concetti sopra delineati non hanno definizioni chiare e vengono utilizzati spesso in sensi diversi; quella esposta è soltanto la definizione desunta dal loro utilizzo nella maggioranza dei casi. La redditività (profitability) resta comunque l’obiettivo principe dell’attività d’impresa e concetto centrale dell’analisi strategica. Di fatto nella stragrande maggioranza dei casi l’obiettivo assunto nell’analisi strategica è esclusivamente la redditività. (“We need freedom to shape our future; we need profit to remain free” (Mars Incorporated – Statement of core values).

A coronare le sessioni di corso ci saranno
le “PROVE SPECIALI”

  • Caduta della fiducia
  • Rottura della freccia

Che scopo ha una prova speciale?

Lo scopo delle prove speciali è ben preciso:

spingere i partecipanti a superare i propri limiti e le proprie paure, affrontando le sfide di ogni giorno con sicurezza, fiducia,energia e autostima.

TESTIMONIANZA

Paolo Pieri – Direttore Generale
Ditta: Pieri e Graziani Srl

Immagine anteprima YouTube

DURATA CORSO: 1 giornata intera, dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00